Serie D : Il Rende esce a testa alta dalla Coppa Italia . Sconfitto di Misura dalla Spal

spal

Con la rete di Mora in apertura in biancazzurri superano di misura il Rende, accedendo al secondo turno di Coppa Italia Tim, dove troveranno il Catania al “Massimino”.

Mister Semplici deve rinunciare a Cottafava influenzato alla vigilia e Gasparetto con un problema muscolare. Al posto del veterano, il tecnico schiera Ceccaroni, mentre il resto della formazione rimane confermato sugli standard della gara di sabato scorso contro il Vicenza.

Partenza super per i biancazzurri che mettono subito in chiaro le loro intenzioni sulla serata.

Poco più di tre minuti per la parata di De Brasi sul diagonale di Di Quinzio.

Dal corner, pallone toccato sul secondo palo dove Mora sotto misura interviene di sinistro toccando in rete.

Possesso palla SPAL ma senza occasioni di rilievo fino alla mezz’ora quando sono gli ospiti a farsi vedere con una conclusione di Benincasa finisce a fil di palo.

Nel finale di tempo, ancora Mora sfiora la rete con colpo di testa da corner di Di Quinzio: palla a lato.

Nella ripresa, due occasioni consecutive per i biancazzurri prima col tiro di Gentile deviato da un difensore in corner e poi il rimpallo sfortunato di Ceccaroni davanti alla porta con sfera di poco alta.

I calabresi rispondono con Zangaro: testa a lato di un soffio.

A metà tempo, doppia occasione per Gigliotti che impegna Branduani in una difficile parata di piede e poi sulla linea da corner gli viene negato dal capitano Giani il goal.

A dieci dal termine, Benincasa prende la seconda ammonizione e lascia il Rende in dieci uomini.
SPAL-Rende 1-0

SPAL: Branduani, Lazzari, Ceccaroni, Castagnetti, Silvestri, Giani, Mora, Gentile, Zigoni (15′ st Finotto), Di Quinzio (48′ st Bellemo), Cellini (36′ st Ferri). A disp.: Contini, Beghetto, Capezzani, Germinale. All.: Semplici

Rende: De Brasi, Ruffo, Marchio, Benincasa, Musca, Ginobili, Gigliotti (40′ st Scarnato), Fiore, Mosciario, Zangaro (32′ st Azzinnaro), Crucitti (21′ st Piromallo). A disp.: Mancino, Benvenuto, Bruno, Montagnese, Feraco. All.: Trocini

Arbitro: Antonio Giua di Pisa (Evoli – Marchi – 4^ uomo Cipriani)

Marcatore: 4′ pt Mora

Note: spettatori 2400. Ammoniti: Zigoni, Castagnetti, Fiore, Ruffo. Espulso al 34′ st Benincasa per doppia ammonizione. Angoli: 5-3 Recupero: 0′ pt; 4′ st

 

http://www.spalferrara.it/news/spal-di-misura-sul-rende-ora-il-catania/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...