Serie A : Il Palermo fa festa al 91′ .El Kaoutari stende il Genoa

palermo2015
Se è vero che le vittorie ottenute nei minuti di recupero sono le più belle, stasera i tifosi del Palermo possono festeggiare un inizio da sogno. I rosanero battono 1-0 il Genoa segnando al primo minuto di recupero. A decidere la sfida è El Kaoutari, a segno all’esordio in Serie A.

Per la prima sfida di campionato Iachini si affida alla “vecchia guardia”, con il solo El Kaoutari in campo fra i nuovi acquisti. Il marocchino viene schierato insieme a Gonzalez e Vitiello nella consueta difesa a 3 davanti a Sorrentino. Centrocampo a cinque con Rispoli, Rigoni, Jajalo, Chochev e Lazaar, Vazquez e Quaison formano una coppia d’attacco chiamata a non dare punti di riferimento alla difesa genoana. Gasperini risponde con un 3-4-3 che prevede Lazovic, Pandev e Ntcham in avanti.

Il primo squillo è dei rossoblù, con Sorrentino che blocca a terra sul tiro di Tino Costa da fuori. Il numero 70 viene sfidato a duello da Pandev e a vincere è il capitano rosanero. Il portiere del Palermo salva il risultato sia al 7’ che quattro minuti più tardi su due pericolosissimi inserimenti in area del macedone. In avvio il Palermo sembra non riuscire a trovare i giusti automatismi, ma con il passare dei minuti gli uomini di Iachini riescono a trovare più spazi nella difesa genoana. Quaison si rende protagonista del primo tiro al 14’, mentre qualche minuto dopo lo svedese “sporca” una conclusione di Vazquez che per poco non sorprende Lamanna.

L’occasione più pericolosa del primo tempo è firmata da Luca Rigoni, che porta a tre, già al secondo impegno ufficiale, i pali stagionali del Palermo. Sugli sviluppi di un corner, al 24’, El Kaoutari pesca il numero 27 al limite dell’area piccola, ma il sinistro dell’ex Chievo centra in pieno la traversa. Dall’altra parte del campo Gonzalez mostra di essere già in piena forma, stoppando due pericolose iniziative di Ntcham e Pandev. Nel finale Iachini decide di effettuare un cambio tattico, sostituendo Chochev con Trajkovski. I rosanero chiudono il primo tempo con il 3-4-1-2.

Il Palermo inizia la ripresa con lo spirito giusto. Vazquez è ispirato, Trajkovski inventa buone soluzioni, Quaison combina bene con i due attaccanti. I rosanero hanno una buona chance al 2’, con Trajkovski che salta due avversari e crossa dalla destra per Vazquez. Lamanna blocca in presa alta. Al 6’ ci prova anche Vitiello, il portiere genoano evita guai respingendo in angolo.

E’ la prima giornata di campionato, il ritmo fisiologicamente non può essere alto per tutta la ripresa. Le due squadre si prendono quindi una pausa per rifiatare, non creando grandi chance nel corso della parte centrale del secondo tempo. L’ala rossoblù Capel entra in campo al posto di Lazovic, ma viene sostituito da Tachtsidis dopo un quarto d’ora.

La sfida si riaccende negli ultimi venticinque minuti di gara, principalmente per merito dei rosanero. Trajkovski pesca Jajalo a centro area, ma il colpo di testa del croato finisce sopra la traversa. Iachini prova a inserire Hiljemark (al posto di RIgoni), ma è il “Mudo” ad accendersi con una gran giocata. Stoppata però, inutile dirlo, dalla traversa. E’ ancora Trajkovski a servire nel migliore dei modi Vazquez sulla trequarti, il sinistro del numero 20 è potente e ben indirizzato, solo il legno salva Lamanna. L’azione continua, con Rispoli che non trova la porta su cross di Lazaar.

E’ proprio il numero 7 a lasciare il campo nel finale, sostituito da Daprelà. Gasperini inserisce invece Panico per Costa. Vazquez si crea un’altra chance al 42’, ma il suo sinistro è troppo schiacciato e finisce fuori. Decisamente più limpida la occasione costruita da Trajkovski, che due minuti più tardi costringe Lamanna ad una difficile parata in due tempi.

Per il Palermo però il meglio deve ancora venire, come canta Ligabue. E’ il 91’. Hiljemark batte una punizione dalla destra. Il pallone spiove in area, in mischia il pallone finisce sul sinistro di El Kaoutari. Il difensore marocchino spara in porta, mandando in delirio i tifosi rosanero. I rosanero iniziano il campionato con un finale da sogno, centrando i primi tre punti della stagione.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...