Serie A : il Palermo riacciuffa il Carpi nei minuti finali

palechievo
Quando una squadra segna due volte in due partite casalinghe consecutive negli ultimi minuti non si può parlare solo di caso. I finali di partita stanno diventano la zona “Palermo”. I rosanero pareggiano i conti all’88’ contro il Carpi, in una partita soffertissima terminata 2-2. Hiljemark firma il vantaggio, l’autogol di Vitiello e la rete di Borriello ribaltano il risultato, Djurdjevic regala il pari al “Barbera”.

Iachini schiera i rosanero con un 3-5-2 molto elastico, con Quaison che galleggia sulla sinistra fra centrocampo e trequarti. Jajalo e Hiljemark completano il centrocampo, mentre Sorrentino difende i pali. Vitiello, Gonzalez ed El Kaoutari formano la linea difensiva, con il supporto sulle fasce di Rispoli e Lazaar. In avanti esordio in rosanero per Gilardino, in tandem con Vazquez. Castori risponde con uno schieramento a specchio, che prevede Matos e Mbakogu in avanti.

Il Palermo mette subito il turbo con Quaison, che crea l’azione del vantaggio al 6’. Lo svedese mette la quinta e scappa via a Zaccardo, il cross del numero 21 viene deviato da Lollo ma finisce sui piedi Hiljemark. Perfetto l’inserimento dell’ex Psv Eindhoven, che firma il suo primo gol con la maglia rosanero. L’avvio dei ragazzi di Iachini è ottimo, lo testimonia anche la chance per Vazquez al 9’. Il “Mudo” manda alto con il sinistro su sponda di Gilardino.

La squadra di Castori non cambia il proprio piano. Colpire con ripartenze veloci e scambi rapidi è il “mantra” degli emiliani, che al 15’ sfiorano il pari con Fedele. Il numero 58 manda alto al volo su cross di Matos. E’ poi Gabriel Silva a provarci su suggerimento di Letizia, il tiro dell’esterno viene deviato da Vitiello finendo fuori misura. Il terzo tentativo è quello giusto per i biancorossi, che trovano il pari al 23’. Vitiello anticipa Matos e Sorrentino sul cross di Mbakogu, ma il pallone finisce nella porta rosanero.

Nell’ultimo quarto d’ora la carta in grado di far saltare il muro del Carpi è sempre Quaison. E’ ancora il numero 21 a trovare lo spazio per una percussione sulla sinistra, calciando di piatto sul secondo palo dopo essere entrato in area. Benussi salva di piede. Zaccardo e compagni riescono comunque a non correre ulteriori pericoli fino al termine dei primi 45’.

E’ di Quaison il primo tentativo del secondo tempo, ma Benussi è attento sul destro da fuori dello svedese. Fedele risponde con un tiro dai venti metri su una corta respinta di Rispoli, ma Jajalo devia in corner. Il festival del tiro dalla distanza prosegue con il tentativo al quarto d’ora di Letizia, che manda il pallone non lontano dal palo sinistro di Sorrentino.

Iachini e Castori decidono di affidarsi alla panchina. Gilardino e Mbakogu vengono sostituiti da Djurdjevic e Borriello. La sostituzione fortunata è quella biancorossa. Perché al 18’ Matos si libera di un avversario e vede il taglio proprio di Borriello, che anticipa El Kaoutari e batte Sorrentino di sinistro. E’ una doccia gelata per il Palermo, che sembra non riuscire a trovare nel finale spazi ed energie per il pari. Vazquez impegna Benussi al 24′ con un velenoso diagonale respinto a mani aperte. Iachini ci prova con gli ingressi di Trajkovski e Maresca (per Hiljemark e Jajalo), con il numero 25 che ci prova senza fortuna su punizione nel finale.
Ma ormai è una costante. Nei minuti finali mai sottovalutare i rosanero. Lazaar trova il cross giusto all’88, il pallone sbuca sulla testa di Uros Djurdjevic, che si regala il gol all’esordio superando Benussi. Il Palermo ci prova fino alla fine, spinto da un gran tifo del “Barbera”, ma il risultato non cambia più. In attesa del derby di Milano, i rosanero si regalano un’altra giornata in testa al campionato con 7 punti, insieme a Roma, Chievo, Sassuolo e Torino.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...