Siracusa calcio : Le parole di Mister Sottil e Vindigni dopo la sconfitta in coppa con Lo Scordia

sottil

Delusione in casa azzurra dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia.
Sottil e Vindigni analizzano la gara con il Città di Scordia e si proiettano alla gara con la Palmese.
E’ un Andrea Sottil deluso, ma nello stesso tempo convinto di aver tratto indicazioni positive dalla partita contro il Città di Scordia che ha sancito l’eliminazione dalla Coppa Italia.
“Avevo previsto un largo turn – over – spiega il tecnico- per dare la possibilità
di giocare anche chi è stato utilizzato poco. Avevamo tanti giovani in campo, e
mi dispiace per il risultato e perché abbiamo perso davanti al nostro pubblico che è venuto numeroso a sostenerci. Volevamo vincere e non ci siamo riusciti. Ci può stare perché non era facile far coesistere tanti giocatori che non avevano mai giocato insieme. Ho visto un buon secondo tempo, e dopo il palo, potevamo impattare. Il nostro obiettivo è quello di essere sempre competitivi a prescindere se campionato o coppa. Adesso pensiamo alla Palmese e da domani prepareremo la gara di domenica nel migliore dei modi”.
Era rientrante dopo la squalifica di due giornate, Francesco Vindigni auspica un pronto riscatto a partire dalla gara di campionato.
“ Volevamo vincere malgrado il turn over- ammette il giocatore modicano- perdere fa sempre male. Nel primo tempo abbiamo giocato con troppe palle lunghe, poi nel secondo tempo siamo stati anche sfortunati. La testa è già a domenica contro
la capolista. Rispettiamo tutti, ma siamo il Siracusa e non dobbiamo temere nessuno”.
Il Città di Siracusa saluta la Coppa Italia. Il Città di Scordia si impone al De Simone con il punteggio di 2-1 ed elimina gli azzurri.
Il Città di Siracusa fuori dalla Coppa Italia. La squadra di Sottil cede per 2-1 al De Simone al cospetto di un determinato Città di Scordia che passa al turno successivo.
A distanza di tre giorni dalla gara di campionato, le due squadre si affrontano di nuovo ma campi invertiti. Come prevedibile mister Sottil attua un largo turn over, schierando dall’inizio ben sei juniores e lasciando in panca, pensando anche alla gara con la Palmese, i big. Tribuna per Spinelli e Catania.
Difesa nuova di zecca con Evola fra i pali e Vindigni e Giordano centrali, spazio anche ai nuovi Longoni, Rizzo e Barbiero.
Al 2’ l’arbitro lascia correre su una netta trattenuta in area ai danni di Testardi.
E’ la squadra di casa a fare la gara, mentre gli uomini di Serafino agiscono di
rimessa.
Dopo 30’ con pochi spunti di cronaca, gli ospiti passano in vantaggio al 31’ con Bellino che, dopo un bel fraseggio, entra in area e di sinistro non lascia scampo ad Evola. Il Città di Siracusa trova il pari tre minuti più tardi, con un’azione insistita di Longoni che crossa per Palermo che, di testa, mette la palla nell’angolino alla sinistra di De Miere. Al 41’ Testardi si muove bene in area, ma il suo sinistro trova la deviazione di un avversario.
In pieno recupero ospiti pericolosi con Marziale che innesca Ousmane, ma la sua conclusione è facile preda di Evola.
Nella ripresa Sottil gioca la carta Sibilli in luogo di Palermo.
Al 47’ il Città di Scordia torna di nuovo in vantaggio con Ousmane che, su lancio di Zumbo, sfrutta una topica della difesa azzurra e deposita la sfera in rete. Al 51’ Sibilli lancia Testardi che si invola verso la porta avversaria, ma viene anticipato in extremis da un difensore.
Al 57’ azzurri sfortunati, iniziativa di Sibilli che serve Rizzo il quale crossa per la testa di Testardi che colpisce il palo. Al 71’ arriva il momento di Dezai, già decisivo in campionato. Forcing finale degli azzurri e al minuto 80 Sibilli spreca una ghiotta occasione tirando fuori a porta sguarnita. In pieno recupero gli ospiti con Marziale e d’Agosta sprecano il 3-1. Passa il Città di Scordia, adesso testa alla Palmese.
Città di Siracusa- Città di Scordia 1-2
Città di Siracusa : Evola, Liistro, Rizzo, Barbiero(64’ Gallo), Vindigni, Giordano,
Longoni, Figura, Testardi, Palermo(46’ Sibilli), Monterosso(71’ Dezai).
A disposizione: Viola, Orefice, Chiavaro, Santamaria, Baiocco, Gallo, Crocetti, Sibilli, Dezai.
All : Sottil
Città di Scordia: De Miere, Sardo, Russo, Fecarotta, Diop, Monforte, Messina(80’ Tosto) , Zumbo, Ousmane(64’ D’Agosta), Marziale, Bellino(75’ Maltese).
A disposizione: Barcellona, Bonaventura, Caci, Tosto, Bellamacina, Mazzamuto, D’Agosta, Maltese, Pirrotta.
All: Serafino
Arbitro: Pennino di Palermo
Assistente 1 : Bruno di Palermo
Assistente 2: Cortese di Palermo
Ammoniti: Diop, Longoni, Ousmane, Zumbo, De Miere, Tosto Sibilli,Sardo, Gallo
Angoli: 6-0 Città di Siracusa
Reti : 31’ Bellino, 34’ Palermo, 47’ Ousmane

Ufficio stampa e comunicazione Asd Città di Siracusa

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...